IL POSTER DELLA 36° EDIZIONE

L’immagine grafica della 36° edizione di Asolo Art Film Festival fonde in una sintesi poetica l’elemento simbolo della cittadina, la millenaria Rocca di Asolo, e il provocatorio tema “Sguardi (in)Opportuni“. L’ellisse compatta della Rocca, spaventosamente vuota all’interno, conduce all’abisso dei molteplici sguardi del Festival. Dalla cima del monte Ricco la Rocca scruta i Cento Orizzonti di Asolo, abbracciando un panorama apparentemente senza confini. E storie di sconfinamenti, aperture, nuovi intrecci, sono quelle che racconta, edizione dopo edizione, il Festival di Film sull’Arte di Asolo.

La tecnica scelta dall’autrice, la giovane illustratrice e designer bolognese Giada Fuccelli, è il disegno a mano con colore ad olio: un ponte lanciato verso i manifesti storici del Festival asolano, che riproducevano le opere dei grandi maestri veneziani della pittura ad olio, da Giorgione a Carpaccio, e una promessa rivolta ad un futuro “neo-umanista”, che pur nel moltiplicarsi dei devices tecnologici non dimentichi la scintilla creativa autenticamente umana presente in ciascuno di noi.