Torna al programma

Proprio come per le formule magiche

Categoria : Affioramenti

Regia: Gaia Ginevra Giorgi, Edoardo Lazzari

Con: Gaia Ginevra Giorgi, Edoardo Lazzari


Consulenza drammaturgica : Fiorenza Menni

IUAV Venezia – Performance

“Si crede che non cambi molto se la si incontra silenziosamente, mentalmente, o se la si fa risuonare pronunciandola”. Queste parole che Mariangela Gualtieri rivolge alla poesia sono risuonate come un mantra durante la progettazione di questo lavoro e hanno mosso i primi passi verso qualcosa di ancora non finito, il cui destino è quello di rimanere incerto. Quello che viene messo in atto durante la performance è un processo alchemico che consiste in una serie di tentativi di messa in crisi del testo poetico  per mezzo di vari dispositivi attivati durante l’azione. Attraverso l’eterogeneità del materiale vocale, della macchina digitale e del corpo, il testo subisce una mutazione, cambia forma e si rimodella costantemente. Come si aziona un testo poetico? Esiste una prassi? Cos’è poi che lo rende poetico? Che relazione intercorre tra il passato e il futuro della poesia orale?  Questi, insieme ad altri interrogativi, diventano il pretesto e il punto di partenza per la spazializzazione di un susseguirsi di botta e risposta ogni volta differente.  Questo lavoro nasce ed evolve da un’indagine intorno al testo poetico, dal suo essere un motore sempre in potenza e dalla sua costante e irripetibile modulazione nell’essere portato in voce.

Performance
21.06.2019 – 20:15 – Sala della Ragione